venerdì 29 ottobre 2010

Una badante può lavorare giorno e notte?

E quando dorme? Anche in miniera si fanno i turni. La badante convivente a 54 ore massimo fa 10 ore al giorno di lavoro, 2 di libera uscita, e 11 consecutive di riposo che però sono anche di presenza (in casa) passiva (cioè c'è ma non si vede). Avanzerebbe un ora, forse per mangiare o per i bisogni fisiologici (anche quelle che vengono dalla Moldavia dicono che li fanno). Se si ha la necessità di assistenza continuativa anche di notte se ne deve per forza assumere un altra. Solo in casi eccezionali e saltuari, si può chiedere alla badante di giorno di intervenire. Alcune sigle sindacali optano per massimo due levate da 10 minuti a notte (ma va considerata l'eccezionalità dell'evento). Tutte le notti non si può pretendere.

Nessun commento:

Posta un commento

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."

Posta un commento